Lama triangolare

dicembre 2021

Mino Milani
Lama triangolare
le Stellefilanti

«È una bella signorina, e anche disinvolta, signor commissario. Doveva vederla come camminava per la strada. Non ha paura di nessuno, quella».

Melchiorre Ferrari è alle prese con due spietati delitti. Tra la morte dell’usuraio Domenico Bianchi pugnalato in un vicolo a Pavia e quella del garibaldino Doriano De Marchi, avvenuta tre anni prima durante la battaglia di Morazzone, non v’è alcun apparente legame. Indagando sull’assassinio del Bianchi, Ferrari raccoglie attonito una serie d’indizi dai quali sembra emergere che ad uccideresia stata un’identica arma.
Scrittore d’azione per vocazione, Mino Milani ha privilegiato qui il susseguirsi degli scarni fatti di cronaca: quelli dei gelidi e cupi mesi di febbraio e marzo del 1851 nella suggestiva cornice di una Pavia silente e nebbiosa.

In copertina: Il naviglio pavese alla Conchetta,1890-1900 (Arturo Ferrari)

Mino Milani (Pavia, 1928) è scrittore di storia e di storie d’amore e d’avventura. Presso Effigie ha pubblicato il libro di memorie Il mio cielo d’oro (2004); i romanzi gotici La cagna del ponte e La casa di via Robolini (2005) e Via Pietro Azzario 20 (2009); Margherita Cantarana (2017), il thriller Cuccare chi (2010) nonché le inchieste del commissario Ferrari: Il vampiro e La ricamatrice (2006), Un’altra sconfitta Ferrari (2007), Dopo trent’anni (2008), La donna che non c’era (2011), Come fu (2012), L’annegata di Borgobasso (2013), Storia ingrata (2015), Il castello (2016), La pentola (2019), Mariuccia e Una questione di rose (2020). Milani è anche autore di Risorgimento pavese (2011), Storia di Tundra (2012), Storia avventurosa di Pavia (2014), Due soldati(2016), Pavia, 1655 (2020, con Luigi Casali) e i fumetti Nemici fratelli (2019, disegni di Mario Uggeri) e Fortebraccio (2020, disegni di Aldo Di Gennaro). Su Milani, da Effigie è uscito Come è bella l’avventura (2018), una biografia per immagini.

:::
casa editrice effigie il catalogo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: