China

Chi è China?
Il nome della protagonista, o di un continente lontano?
Un segno della caduta, o dell’essere piegati:
e tutti questi sensi destinati a diventare inchiostro, scrittura.

quintavalla

Maria Pia Quintavalla
China
Breve storia di Gina, fra città e pianura
le Stellefilanti poesia

Cara madre,
dai foulards in pervinca azzurro,
o rosa fucsia pallido, che in ampio nodo
incoronavano il tuo viso come un manto,
regale come una Bernadette antica,
ti destinavano al sacrificio, o alla visione.

Un romanzo breve, in versi, suonato come il fiato lo richiede, pronto alla fuga delle immagini e dei personaggi, pronto a intercettare quel volto, i suoi dialoghi, scavando indietro anche nella giovinezza di lei, narrata. Quel che è certo è che la protagonista e China sono diventate una cosa sola (come agli inizi), ma ora sono in due. Lei sa che ha amato China e China ha amato lei. Anche se con linguaggi diversi, infatti, «le tue parole in musica contro / la mia musica con le parole, sempre»: vi si narra la storia di un mistero. Le protagoniste si immortalano in un gioco di sguardi, come ne Las meninhas, quasi a strappare le regioni del silenzio a quelle dell’amore. China è mille personaggi, non solo la madre, ma una donna che parla, «…per intonare una sua antica voce», dopo che «all’inferno / era la storia per sempre risaputa, / di ragazze e gambe agili della pianura / pezzo della sua strada al paradiso».

acquista online China

:::
casa editrice effigie la poesia

:::
casa editrice effigie il catalogo

Advertisements

Tag: , , , ,